Parole chiave SEO: come fare una ricerca keywords efficace

Scegliere le keyword da inserire nelle pagine web è un passaggio fondamentale per avere un buon posizionamento SEO.
 
In questo articolo vediamo un po’ di consigli per fare una buona ricerca di parole chiave e migliorare il posizionamento delle pagine web.

Le fasi della ricerca keywords

Un aspetto da considerare in una strategia SEO, è la ricerca delle keywords da inserire nei testi.

Prima di definire le parole chiave bisogna stabilire: gli obiettivi del sito, i macro argomenti da trattare e la nicchia di riferimento.

Una volta chiariti questi aspetti sarà molto più semplice fare una ricerca keyword efficace.

Stabiliti gli obiettivi, inizia a generare un gran numero di parole chiave attinenti alla tua nicchia, usando gli strumenti riportati successivamente nell’articolo.

Segna le keyword su un documento Word e pulisci la tua lista considerando solo quelle più pertinenti.

Escludi quindi le parole chiave troppo generali e quelle poco rilevanti per i tuoi obiettivi e per la tua nicchia.

Alla fine di questa fase, la tua lista di keyword dovrà contenere parole chiave generiche, che saranno sparse nelle varie pagine del tuo sito, e parole specifiche che diventeranno le focus keyword di ogni tua singola pagina.

I tipi di query

Per fare una buona ricerca di parole chiave, bisogna considerare anche cosa cercano le persone sul motore di ricerca.

Le ricerche degli utenti vengono classificate in 3 categorie principali:

  1. Navigazionali
  2. Transazionali
  3. Informazionali

Le query navigazionali servono a trovare uno specifico sito web che l’utente conosce già.

Es: android.com.

Le query transazionali vengono fatte prima di un acquisto e prima di completare una transazione online di un prodotto o servizio.

Es: scarpe Nike da corsa, consulenza web marketing.

Le query informazionali sono interrogazioni che vengono fatte per trovare informazioni o imparare trovando contenuti sul web.

Es: come fare una ricerca keyword.

Per migliorare l’efficacia della strategia keyword, è bene considerare l’intenzione di ricerca degli utenti e inserire le keyword più appropriate.

Quando selezioni le parole chiave dalla tua lista, ricordati di valutare se la query di ricerca sarà di tipo: informazionale, transazionale o navigazionale.

Ricerca di parole chiave per ricerche generiche o specifiche

Anche la specificità o la generalità della ricerca di un utente è un fattore da tenere in considerazione per una buona ricerca keyword.

Le query sono classificabili in due tipi: short keyword e long tail.

Le short keyword sono ricerche abbastanza generiche e composte da massimo 3 parole come ad esempio: preventivo SEO, o consulente web marketing.

Le long tail sono ricerche più specifiche e composte da almeno 3 parole come: consulente web marketing a Reggio Emilia.

Sviluppa la tua strategia di parole chiave pensando, oltre al tipo di query dell’utente, a posizionarti per ricerche short keyword o long tail.

Tieni presente che le short keyword portano al sito un traffico più generico e sono più facili da ottimizzare.

Le long tail invece, attirano traffico più specifico e necessitano di ricerche dettagliate per ottenere buone performance.

Tools per generare parole chiave gratis

Di seguito ti propongo un elenco di strumenti utilissimi e completamente gratuiti per generare le parole chiave di cui hai bisogno.

Il keyword planner tool

Lo strumento più usato per generare parole chiave è il Keyword Planner Tool di Google AdWords.

Lo strumento per le parole chiave, mette a disposizione due funzioni molto utili per fare una ricerca keywords:

  1. Funzione cerca parole chiave.
  2. Funzione la tua pagina di destinazione.

La funzione “cerca parole chiave” ti permette di trovare le parole chiave più cercate su Google, evidenziando i volumi di ricerca mensili di ogni keyword.

Questa funzione è utilissima per generare le keywords per la tua nicchia di riferimento e creare le tua lista keyword.

La funzione “la tua pagina di destinazione” può aiutarti a scegliere le parole chiave che permettono un buon posizionamento SEO, basandosi sui tuoi competitor.

Per usare questa funzione: stabilisci la focus keyword della tua pagina, cercala in incognito su Google e inserisci i link dei primi risultati in serp nella funzione “la tua pagina di destinazione”.

Il keyword planner tool ti restituirà le parole chiave SEO più rilevanti per il posizionamento di quelle pagine.

Usare le parole chiave correlate

Aggiungere le parole correlate suggerite da Google è un ottimo modo per migliorare il focus dei tuoi testi web.

Per trovare le correlate ti basta definire la focus keyword su cui vuoi indicizzare la tua pagina web e cercarla in incognito sul motore di ricerca.

In fondo alla serp verranno indicate le keyword correlate suggerite direttamente da Google.

Inserendo queste parole nei tuoi testi, potrai rafforzare il tuo posizionamento sulla focus keyword.

Ubersuggest

Il sito ubersuggest è uno strumento gratuito e facile da usare per trovare parole chiave che rafforzino il posizionamento seo dei tuoi testi.

Ubersuggest ti permette di generare parole chiave basate sui suggerimenti di ricerca di Google.

Ti basterà inserire la focus keyword nel campo d’inserimento e impostare il tipo di ricerca e la lingua.

Premendo sul pulsante “Suggest”, avrai a disposizione numerosi suggerimenti di keyword: filtrabili, scaricabili e ordinabili in ordine alfabetico.

Keywordtool.io

Keywordtool è un ottimo servizio per ricercare parole chiave gratis.

Oltre alla classica ricerca di parole su Google, Keywordtool permette di trovare suggerimenti per altre piattaforme come:

  • YouTube: per attività di video seo;
  • Bing;
  • Amazon;
  • App Store.
The following two tabs change content below.

Nicolò Grammatico

Web Marketing Specialist
Web marketing specialist e appassionato di comunicazione online. Aiuto le aziende e i professionisti a migliorare la loro presenza online e a trovare nuovi clienti.

Ultimi post di Nicolò Grammatico (vedi tutti)

Reader Interactions